Linee guida per le scelte alimentari - Decalogo

Linee guida per le scelte alimentari - Decalogo

Iniziate il pasto con una porzione di verdura cruda o cotta: aumenterà la quantità di fibra oltre che il senso di sazietà.

Condite i primi piatti con sughi semplici. Come fondo di cottura utilizzate vino bianco in pochissimo olio.

Utilizzate come fonte proteica anche i legumi, sono ottimi per la preparazione di "piatti unici", in abbinamento con la pasta; è bene aggiungere poco condimento o sostituirlo con salsa di pomodoro e brodo vegetale.

Diminuite il consumo di grassi da condimento, utilizzando padelle antiaderenti, pentole a pressione, forno a micronde e mescolando le verdure in un’ampia ciotola con poco olio e abbondante succo di limone o qualche goccia di aceto balsamico. Per dare più sapore alle pietanze, unite a fine cottura erbe aromatiche e spezie.

A proposito di carne, preferite quella bianca di pollo o di tacchino e ricordate di eliminare il grasso visibile prima della cottura.

Attenzione agli insaccati e ai prodotti già pronti e di rosticceria: sono spesso ricchi di grassi.

Attenzione ai formaggi: sono generalmente molto grassi quindi preferite quelli più magri come ricotta e fiocchi di latte.

Se bevete latte, preferite quello scremato a quello parzialmente scremato o intero.

Lo yogurt è un ottimo spuntino, meglio quello magro - bianco o alla frutta - di quello intero.